scadenza assicurazione moto
Assicurazione moto

Scadenza assicurazione moto: 15 giorni di tolleranza

Tutti i proprietari di moto prima o poi si trovano di fronte a una questione piuttosto importante e delicata: la scadenza assicurazione moto. La cosa più importante in questa situazione è non perdere il momento in cui la polizza assicurativa scade, perché guidare senza assicurazione può avere conseguenze molto negative, ovvero multe elevate. Per evitare questo aspetto spiacevole, consigliamo di leggere il nostro articolo in modo da essere a conoscenza dei principali eventi che riguardano l’assicurazione moto.

L’assicurazione moto in Italia

La sicurezza sulle strade, il rispetto della legge e dei comuni regolamenti è fondamentale per tutti. Sulla strada, ognuno deve essere responsabile degli stessi. Nonostante ciò, non dovrebbe dimenticare l’assicurazione moto. Questa possibilità offre protezione in caso di sinistro, grazie alla quale rimane stabile la propria situazione finanziaria. 

Che cos’è la scadenza assicurazione moto?

Il termine “scadenza assicurazione moto” si riferisce alla data in cui il contratto di assicurazione deve essere disdetto, cioè quando la protezione moto cessa di essere valida. Il periodo di validità della copertura assicurativa è un aspetto importante che non deve essere mai trascurato. In genere, l’assicurazione standard dura un anno, ma la sua durata può variare a seconda delle esigenze del cliente. 

Anche se, verso la fine del contratto, la compagnia di assicurazione informa il cliente che è necessario stipulare una nuova polizza assicurativa, è sempre bene prestare attenzione a questo aspetto. In generale, il processo è molto simile alla scadenza assicurazione auto. Per una comprensione più completa dell’argomento, si può consultare il nostro articolo su questo tema.

Importante: ai conducenti che guidano con l’assicurazione moto scaduta o senza assicurazione vengono applicate multe molto elevate, che possono arrivare fino a diverse migliaia di euro. 

LEGGI ANCHE:  Assicurazione scooter 125: informazioni importanti

Giorni di tolleranza

Il mercato assicurativo offre grandi vantaggi ai proprietari di veicoli, consentendo di stipulare una copertura assicurativa per un periodo un po’ più lungo di quello indicato nel contratto. Questo vantaggio è rappresentato dai 15 giorni di tolleranza che vengono concessi a tutti i conducenti di veicoli dopo la scadenza assicurazione moto. 

Pertanto, 30 giorni prima della scadenza, la compagnia assicurativa deve comunicare all’assicurato che il contratto sta per scadere. In seguito, l’assicurato deve decidere se continuare ad usufruire dei servizi di questa compagnia assicurativa o sceglierne un’altra. Considerando che il tacito rinnovo è stato abolito per l’assicurazione di responsabilità civile obbligatoria,  i conducenti non devono più informare la loro compagnia assicurativa della loro intenzione di smettere di utilizzare i suoi servizi. Sarà sufficiente stipulare un nuovo contratto di assicurazione con un’altra compagnia.

È a questo punto che i 15 giorni concessi all’autista saranno molto utili. Questa funzione viene offerta in modo che i guidatori abbiano più tempo per scegliere una nuova compagnia assicurativa, se necessario.

Conclusione

Il mondo delle assicurazioni continua a cambiare e il mercato si evolve sempre più rapidamente. Questo vale soprattutto per l’assicurazione dei mezzi di trasporto e delle moto in particolare. Per questo motivo, è importante essere sempre consapevoli delle complessità e delle peculiarità degli elementi assicurativi, come ad esempio la scadenza assicurazione moto. Se questo articolo è stato di tuo interesse, ti consigliamo di leggere anche l’articolo sullo scooter 125 assicurazione.

LEGGI ANCHE:  Assicurazione moto a rate: cos'è?

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.