scoperto assicurazione
Assicurazione auto

Lo scoperto assicurazione: significato

Molti automobilisti che desiderano stipulare un contratto di assicurazione tramite una compagnia o un broker incontrano un concetto poco conosciuto: lo scoperto assicurazione. Inoltre, insieme allo scoperto viene spesso nominata anche la franchigia. È piuttosto difficile capire questi concetti da soli. Ecco perché abbiamo scritto un articolo per facilitare la comprensione dell’argomento e quindi la scelta dell’offerta assicurativa più adatta.

Che cos’è lo scoperto assicurazione?

Lo scoperto è una condizione speciale in base alla quale l’assicurato è obbligato a pagare da solo una certa somma di denaro dopo l’infortunio. Lo scoperto assicurazione è determinato in percentuale in base al danno. È necessario prestare sempre attenzione alla presenza di uno scoperto nel contratto di assicurazione, perché può essere molto svantaggioso per l’assicurato.

Una caratteristica importante è che non è fisso e viene calcolato dopo l’incidente, il che significa che è impossibile fissare un unico scoperto che ci aspetterà in caso di incidente. Di norma, tuttavia, la compagnia di assicurazione offre un minimo e un massimo di scoperto.

Scoperto VS franchigia

Lo scoperto è un concetto che spesso viene confuso con la franchigia. Molte persone confondono le due cose per un motivo ben preciso, poiché sono molto simili. Cerchiamo di capire una volta per tutte le loro somiglianze e differenze.

1. Lo scoperto assicurazione è calcolato in percentuale in base ai danni, mentre la franchigia è un importo fisso che il conducente deve pagare di tasca propria.

2. Lo scoperto viene calcolato dopo il sinistro, mentre l’importo della franchigia è noto all’inizio del contratto di assicurazione, cioè prima del sinistro.

LEGGI ANCHE:  Attestato di rischio: come funziona?

3. Lo scopo dello scoperto assicurazione è quello di incoraggiare i conducenti a non superare i limiti di velocità sulla strada, a rispettare gli altri conducenti ed a osservare le regole del traffico. La franchigia, a sua volta, serve ad evitare che la compagnia di assicurazione paghi per danni minori.

Utilizzo congiunto di franchigia e scoperto

Se in un contratto assicurativo la franchigia e lo scoperto assicurazione si applicano insieme, quale dei due verrà utilizzato al momento dell’incidente? Tutto dipende dall’importo della franchigia o dello scoperto. È bene sapere che in questo caso la compagnia assicurativa cercherà di ottenere un vantaggio per se stessa: ciò significa che se lo scoperto supera la franchigia, si applicherà lo scoperto. Se l’importo della franchigia è superiore all’importo dello scoperto, si sceglierà la franchigia.

È bene tenere sempre presente che spesso lo scoperto assicurazione e la franchigia si applicano insieme, il che rappresenta un’opzione molto svantaggiosa per gli automobilisti. Per questo motivo è necessario studiare attentamente le diverse offerte delle varie compagnie assicurative e dei broker per scegliere un’assicurazione con un minimo di scoperto e franchigia o, se possibile, con assenza di franchigia o scoperto.

Conclusione

Speriamo di aver spiegato abbastanza bene come funziona lo scoperto assicurazione e come si differenzia dalla franchigia. Si tratta di argomenti necessari da studiare e che ogni automobilista dovrebbe conoscere. Per evitare di trovarsi in una situazione finanziaria difficile in caso di incidente e per scegliere l’offerta più favorevole per sé, è necessario studiare attentamente le diverse polizze assicurative di vari broker e compagnie assicurative.

LEGGI ANCHE:  Massimali assicurazione: perché sono necessari?

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.