autocarro assicurazione ridotta
Assicurazione autocarro

Autocarro assicurazione ridotta: come ottenerla?

Molti sanno che la manutenzione dei veicoli, compresi gli autocarri, è piuttosto costosa. Ogni conducente è quindi alla ricerca di un modo per risparmiare sul proprio veicolo, o almeno sull’assicurazione dello stesso. Esistono diversi modi in cui un conducente può ridurre i costi dell’assicurazione autocarro e godere comunque di una buona protezione. Scopriamo insieme con Assicurazione LTD come funziona l’autocarro assicurazione ridotta. 

Modi per ridurre l’assicurazione

Scopriamo quindi cosa offre la legislazione italiana per ridurre il costo dell’assicurazione autocarro. Esistono due opzioni tra le quali il conducente può scegliere quella più adatta a sé: la prima riguarda i camion storici e la seconda i veicoli omologati come autocarri. Analizziamo questo aspetto in dettaglio.

Autocarri storici

I veicoli considerati storici possono beneficiare di autocarro assicurazione ridotta. Per poter usufruire di questo beneficio, il furgone deve essere stato immatricolato più di 20 anni fa e utilizzato per la circolazione su strada.

Tuttavia, per poter usufruire di tale offerta, ci sono alcune restrizioni, tra cui l’obbligo di essere iscritti all’ASI, di azzerare la portata del veicolo, di limitare il numero di posti al conducente e di non trasportare passeggeri. In questo modo si dimostra alla compagnia assicurativa che il veicolo non viene utilizzato come veicolo professionale per lavori, trasporto merci o altro, ma solo per una funzione storica. 

Può sembrare un modo poco vantaggioso di ridurre il costo dell’assicurazione, ma ha i suoi vantaggi. Ad esempio, non c’è l’imposta di bollo.

Omologazione del veicolo

Come abbiamo già detto, la seconda opzione di assicurazione agevolata per gli autocarri riguarda l’omologazione di un veicolo come autocarro. Si tratta dell’utilizzo di un’auto come autocarro per scopi commerciali. Per i conducenti o le aziende che utilizzano questo tipo di veicolo per il loro lavoro, esistono vantaggi che consentono di pagare meno per la polizza assicurativa.

LEGGI ANCHE:  Assicurazione autocarro mensile: tutti i vantaggi

Tuttavia, anche per questa opzione è necessario rispettare alcune condizioni, tra cui: 

– i furgoni utilizzati per il trasporto di merci devono essere inferiori a 3,5 tonnellate;

– codice carrozzeria F0;

– il rapporto tra la potenza del motore e la portata è inferiore a 180.

Quale tipo di autocarro assicurazione ridotta scegliere?

È responsabilità di ogni automobilista scegliere una polizza assicurativa ridotta, perché si tratta di una questione seria che nessuno, se non l’automobilista stesso, è in grado di decidere. Il fatto è che le modalità elencate per ottenere una polizza assicurativa ridotta sono assolutamente diverse e si applicano a situazioni differenti. 

Se nel primo caso di assicurazione storica, il veicolo ha delle limitazioni severe, cioè non può essere utilizzato su strada, ma solo in occasione di alcune mostre ed eventi. Nel secondo caso, l’omologazione significa che il veicolo deve essere utilizzato per scopi lavorativi, ma deve avere determinate caratteristiche. È quindi importante capire che la scelta dell’assicurazione ridotta per il furgone dipende esclusivamente dalle finalità del conducente.

Conclusione

L’assicurazione autocarro può infatti essere a volte un tipo di polizza molto costosa, soprattutto se include vari tipi di garanzie che forniscono la copertura più completa per il furgone. Tuttavia, il governo italiano offre due opzioni vantaggiose per l’autocarro assicurazione ridotta: la cosa più importante è decidere l’opzione di cui si ha bisogno, per la quale è necessario innanzitutto definire lo scopo dell’utilizzo del veicolo.

LEGGI ANCHE:  Assicurazione autocarro: come funziona

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.