Assicurazione invalidità permanente
Assicurazione malattia e infortuni

Assicurazione invalidità permanente: come funziona?

Nessuno può mai essere sicuro di ciò che gli accadrà domani. Ogni volta pensiamo che un incidente capiterà a qualcun altro ma non a noi. Purtroppo, la realtà è che gli incidenti e le malattie capitano a tutti e possono avere ripercussioni sulla vita di una persona. Le conseguenze possono essere fatali. Come l’invalidità permanente. Scopriamo quindi come proteggersi dal rischio di invalidità permanente e cosa è necessario sapere per tutelarsi il più possibile.

Cosa copre l’assicurazione invalidità permanente?

La polizza invalidità permanente offre una somma di denaro alle persone che hanno subito una malattia o un infortunio e sono diventate permanentemente inabili al lavoro. L’assicurazione invalidità permanente rappresenta un valido strumento per proteggere il proprio benessere economico in caso di invalidità. 

La prestazione può essere pagata periodicamente o in un’unica volta. In questo modo, si garantisce che non si perda il proprio reddito e quindi il proprio livello di vita.

Chi deve essere assicurato?

La realtà è che il rischio di non poter lavorare a causa di un infortunio o di una malattia è molto alto. Questo può comportare diverse difficoltà legate alla salute mentale e fisica di una persona, oltre che al suo benessere finanziario. Come si fa a guadagnare e a sostenere la famiglia se non si è in grado di lavorare? Per evitare questi problemi, consigliamo a tutti di stipulare l’assicurazione invalidità permanente.

D’altra parte, è bene sapere che si tratta di una forma di assicurazione facoltativa e che questo tipo di copertura aumenterà il costo finale dell’assicurazione. Per questo motivo dipende sempre da te se stipulare la polizza assicurativa o no.

Quanto costa la polizza invalidità permanente?

È molto difficile stabilire un importo unico per questo tipo di assicurazione perché dipende da vari fattori, tra cui l’età del cliente, le sue condizioni di vita, la zona in cui vive e così via. 

LEGGI ANCHE:  Assicurazione lavoro: chi deve stipularla?

Inoltre, è importante capire che il premio dipende dall’importo che si desidera ricevere in caso di invalidità. La scelta di un ulteriore capitale è quindi lasciata alla scelta dell’assicurato. È importante capire quanto si è disposti a pagare in caso di impossibilità a lavorare.

Conclusione

In conclusione, si può dire che l’assicurazione invalidità permanente è un ottimo modo per proteggere se stessi e la propria famiglia da potenziali rischi e perdite finanziarie in futuro. Non si può mai sapere cosa accadrà domani. Per questo è importante proteggersi al meglio per avere un futuro finanziario stabile. Ecco perché consigliamo di stipulare la polizza invalidità permanente.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.